25 Aprile 2020

gramscilab 5.0

Il Progetto Gramsci-Lab 5.0

Il progetto LabGramsci 5.0 nasce dalla passione e dall’impegno civile della compagnia teatrale Il crogiuolo, fondata da Mario Faticoni e diretta da Rita Atzeri. La nostra vocazione nel fare teatro ci impone di occuparci di politica, perché non c’è ambito del vivere quotidiano degli individui e ancor più dell’operare collettivo, che non sia riconducibile ad un atto politico. Per noi fare teatro significa portare le persone ad interrogarsi sul proprio presente, portarle ad assumersi responsabilità civica di ciò che accade e dare il proprio contributo al miglioramento sociale globale.
L’occasione offerta dal bando POR FESR Sardegna 2014-2020 – Azione 3.7.1 CultureLAB2018 - Progetto GramsciLab 5.0 -  ci è subito apparsa da cogliere, in quanto ci offriva l’occasione di lavorare in modo sistematico sull’opera e la figura di uno dei pensatori per noi più importanti del ‘900, Antonio Gramsci, inoltre ci dava la possibilità di una restituzione tangibile alla sua città natale, Ales, operando in sinergia con l’amministrazione comunale, l’associazione Casa Natale Gramsci e gli altri partner coinvolti, per dar vita ad un autentico laboratorio sul pensiero di Gramsci, pensato per rendere vivo, in quanto luogo di ricerca attiva e sperimentazione artistica, il suo paese e gli altri luoghi gramsciani messi in rete.
Attraverso itinerari tematici proposti mediante supporti multimediali lungo le vie e le piazze di Ales, cuore pulsante del progetto, a partire dal Museo Casa Natale, parleremo del tema del lavoro nel pensiero di Gramsci, di Gramsci nella Resistenza e dello sviluppo del suo pensiero nelle linee di Resistenza che arrivano fino ad oggi, parleremo dei Sud del Mondo e porremo l’accento sul ruolo della donna nella vita del filosofo come nella società del suo tempo e contemporanea.
Il nostro intento nello sviluppare le diverse linee tematiche non sarà quello di cristallizzare una realtà e musealizzare Gramsci, ma proporre il suo pensiero “vivo”, come stimolo all’analisi e all’azione nel nostro presente per la costruzione di un futuro, si spera, presto o tardi, vicino a quello desiderato da Gramsci. Un futuro che veda una società giusta. Un futuro che veda sconfitte le guerre, la povertà, il pregiudizio, la prevaricazione, l’egoismo.
La componente artistica in questo avrà un ruolo di primo piano. Il progetto infatti propone una rassegna teatrale tematica annuale, dedicata a spettacoli gramsciani o sviluppanti temi legati alla Resistenza, la di una produzione originale all’anno legata al pensiero o alla figura di Gramsci, un bando annuale di residenza artistica.
Il teatro in questo caso si riserva il ruolo dell’enzima creando o solidificando collaborazioni ed interconnessioni, il progetto infatti prevede lo sviluppo di una rete dei luoghi gramsciani, che verrà realizzata prima a livello regionale e poi nazionale e vede partner con ruoli differenti associazioni che storicamente e per motivi diversi si sono occupate e si occupano di Gramsci: il GramsciLab della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Cagliari, l’Associazione Casa Natale Gramsci di Ales, la Fondazione Gramsci di Cagliari, il Museo Gramsci di Ghilarza, la Fondazione Gramsci Toscana, l’Associazione Gramsci Torino, la Cineteca Sarda, la CGIL Sarda, la Fondazione Gramsci Torino, la Fondazione Gramsci Emilia Romagna.

  • Visa
  • Master Card
  • American Express
  • Pay Pal
  • Discover

Vieni a conoscerci

Casa Natale Antonio Gramsci

Corso Cattedrale, 14
09091 Ales (OR)

Contattaci

P.IVA IT02048820928

https://ilcrogiuolo.eu

Contatti - Contacts

Fucina Teatro c/o Centro Culturale La Vetreria - via Italia, 63
090134 Pirri - Cagliari (CA)

Newsletter